Crostate e biscotti

Baci di dama

Era da tempo che volevo fare i Baci di dama, ma li pensavo troppo impegnativi e complicati da fare, invece basta avere la giusta ricetta e seguire delle semplici accortezze !

Per giusta ricetta non intendo una ricetta già sglutinata, perché, come dico sempre ai miei corsi, bisogna partire da una ricetta “normale” e non già adattata, per poter giocare con gli ingredienti e avere un ottimo risultato.

Così ecco qui i miei Baci di dama con farina di avena, senza lattosio e senza uova.

La fondente alle nocciole di Elisa si adatta benissimo a questi dolcetti, non cola e rimane morbida, e si sposa alla perfezione con il biscotto friabile e burroso, che si scioglie in bocca.

Fatemi sapere se li provate !

Ingredienti (per una cinquantina di dolcetti):

  • 125 gr di farina di avena*
  • 125 gr di farina di nocciole Cascina Avignone
  • 125 gr di burro chiarificato
  • 60 gr di zucchero
  • fondente alle nocciole di Elisa

(*devono essere garantiti senza glutine)

Preparazione

Mettete nella planetaria le farine, il burro e lo zucchero. Avviatela a bassa velocità e fatela andare fino a ottenere un panetto omogeneo.

Lavorare con la planetaria vi permette di non scaldare troppo l’impasto, come succederebbe con le mani, con il vantaggio di ridurre il tempo di riposo in frigorifero.

Nel nostro caso, lavorando con le farine naturalmente prive di glutine che hanno la capacità di assorbire meno burro, il tempo di riposo in frigorifero siamo costretti a farlo. Altrimenti non riusciremmo a formare le palline.

Quindi, una volta formato l’impasto, lo appiattite leggermente (dovrà avere uno spessore di circa 1 cm), lo avvolgete nella pellicola e lo mettete a riposare 2-3 ore in frigorifero.

Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto e lo dividete con una rotellina in pezzi di circa 1 cm x 1 cm. Prendete un pezzetto alla volta e velocemente formate delle palline (poco più grandi di una nocciola).

Se una pallina viene un po’ più grande di un’altra lasciatela così, perché vi assicuro che, giusto il tempo di rimpastarla per ottenere la giusta dimensione, vi ritroverete con un impasto subito molle, che vi si scioglie in mano.

Disponete le palline sulla vostra teglia coperta con carta da forno, ben distanziate una dall’altra, perché in cottura si allargheranno leggermente. Mi raccomando non schiacciatele !!

Cottura

Accendete il forno a 150 gradi e, nel frattempo, mettete la teglia con le palline in freezer per 10 minuti.

Trasferite direttamente la teglia dal freezer a metà livello del forno e fate cuocere le palline a 150 gradi per 20 minuti. Valutate la cottura in base al vostro forno, potrebbero bastare 15 minuti, come potrebbero occorrente 25.

Mi raccomando non devono colorirsi troppo!

Farcitura

Non toccate le palline appena tolte dal forno, altrimenti si romperebbero, e lasciatele raffreddare totalmente prima di farcirle con la fondente alle nocciole di Elisa, che si sposa perfettamente con il biscotto friabile e burroso di questi Baci di dama.

Con un cucchiaino adagiate poca fondente su una metà del dolcetto e poi lo chiudete con un altra pallina.

Conservazione

Una volta formati tutti i dolcetti, lasciateli riposare per fare asciugare la crema e farla aderire bene al biscotto.

Quindi disponeteli in una scatola per biscotti ben chiusa, dove si conserveranno benissimo per parecchi giorni. Più passa il tempo e più la fondente diventa un tutt’uno con il biscotto, che si scioglie letteralmente in bocca, pur rimanendo friabile.

Diventeranno quindi ogni giorno più buoni !

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.