Dolci e torte soffici

Torta di mele con farina di banane

In collaborazione con Nero Perfetto, ho utilizzato in questa torta di mele l’eritritolo, che mi hanno gentilmente spedito da provare.

E’ un dolcificante naturale, a zero impatto calorico e con nessuna incidenza sull’indice glicemico.  E’ pari all’80-100% del potere dolcificante dello zucchero bianco o di canna. Non ha alcun tipo di retrogusto.

Se vi interessa il mio codice sconto del 5% è ROBI5 (#affiliated).

Per quanto riguarda la farina di banane, devo dire che scoprire nuove farine è sempre molto interessante e trovo divertente fare diversi esperimenti culinari per capire il loro uso migliore.

Con la farina di banane ho iniziato dalla classica torta di mele, usandola al posto della fecola. All’inizio, vista la compattezza della torta, temevo fosse asciutta, invece si è dimostrata una torta morbida, soprattutto a partire dal giorno dopo … un pò come una crostata!

Torta di mele classica con farina di riso integrale e farina di banane, con mele rosse, eritritolo, semi di papavero e burro chiarificato

Ingredienti (per una tortiera di 26 cm):

  • 100 gr di burro chiarificato
  • 110 gr di eritritolo
  • 4 uova
  • 190 gr di farina di riso integrale*
  • 60 gr di farina di banane*
  • 12 gr di lievito per dolci*
  • 1 yogurt bianco (per me di soia*)
  • 3-4 mele rosse (a me piace ricca di mele)
  • semi di papavero (potete anche ometterli)

(*devono essere garantiti senza glutine)

Preparazione

Montate bene il burro con lo zucchero, fino a ottenere un composto liscio e spumoso. 

Mettete le uova in un contenitore con il beccuccio, sbattetele bene, e inseritele a filo usando un frullatore o la frusta della planetaria.

Inserite le farine con il lievito e lo yogurt, continuando a amalgamare fino a quando il composto risulterà liscio e cremoso.

Versate nella vostra tortiera, foderata di carta da forno, e tagliate le mele a spicchi sottili, che mettete a raggio sopra l’impasto.

Spolverizzate con semi di papavero (potete anche ometterli).

Cottura

Fate cuocere a 180° per 50-60 minuti.

Conservazione

Lasciatela raffreddare su una gratella e poi conservatela in una tortiera.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *